Pubblicato da: Massimiliano Neri | 23 febbraio 2008

Offerta monetaria USA

Il Mises Institute mette a disposizione una pagina con alcune statistiche di mercato (a dire il vero poveramente commentate).

Faccio notare i principali indicatori dell’evoluzione dell’offerta monetaria. Avevo già avuto modo di commentare che questi non sono lontanissimi da un indicatore aggregato della massa monetaria che sia coerente con la teoria austriaca, ma non rappresentano un dato “scientificamente” accettabile.

MZM

Ho in progetto fare uno studio econometrico per definire un buon calcolo dell’Austrian Money Supply (dove “buono” significa un compromesso non scientifico ma accettabile per fare rilevazione). Tale studio dovrebbe seguire Rothbard, Salerno e replicare quanto più possibile i risultati numerici di Shostak.

Ho appena scoperto che Toby Baxendale, altamente stimato da Roger Garrison, ha prodotto un contributo da tenere sicuramente in considerazione:

Chi avesse voglia di partecipare a quest’idea è benvenuto.


Responses

  1. […] Il dibattito che conta oggi: inflazione o deflazione Eccolo il dibattito che conta oggi sull’attuale crisi monetaria: inflazione (staglazione) o deflazione. E tutto si centra attorno alla definizione di offerta monetaria, che avevamo già cominciato a trattare in precedenza. […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: